gonnellino scozzese
Il capo classico del tartan non solo al femminile.
gonnellino scozzese
Il gonnellino scozzese è un capo classico presente nel guardaroba di ogni ragazza.
Trae la sua origine dalla tradizione del tartan, diffusa in Scozia ed in Irlanda e riferita al classico kilt.

Il tessuto del gonnellino scozzese è il Tartan, composto con i più svariati colori.

La foggia è quella tipicamente quella della gonna plissettata oppure da mini gonna a portafoglio chiusa da una grande spilla dorata.

La lunghezza del gonnellino scozzese è variabile, comunque mai oltre il ginocchio.

La popolarità del gonnellino scozzese deriva dall’essere diventato un capo tipico delle uniformi scolastiche, tanto in Gran Bretagna quanto in Giappone.
Guardia scozzese in kilt
La tradizione del kilt non è antichissima e viene fatta risalire al 1700.
L’idea viene attribuita ad un tal Thomas Rawlinson, commerciante delle Highlands scozzesi, al quale riuscì una delle più clamorose operazioni di marketing della storia dell’abbigliamento.

Lo sporran è la borsetta spesso molto ricercata ed elaborata che accompagna il kilt.


Pagine correlate
condividi questa pagina
babele shop
alta moda
babelefashion - moda secondlife
Italia moda online